Ricette

Non possiamo svelarvi i nostri segreti, ma possiamo risvegliare la vostra curiosità….

Ecco qualche piatto che potrete gustare se salite al rifugio Miserin: Seuppa alla valpellenetse, Crêpes con farina di segale, Castagne al vino, burro e lardo….

Vi potrà capitare anche di trovare la piemontese Bagna Caoda o la savoiarda Tartiflette, oltre agli immancabili piatti di polenta, accompagnata da spezzatino, salsiccia o formaggio.


Filiera corta

La filiera corta è caratterizzata da un numero limitato e circoscritto di passaggi produttivi e  commerciali. Lo scopo principale di tale filiera è contenere e ridurre i costi al consumo dei prodotti, preferendo quelli locali.

Al rifugio Miserin si cerca di utilizzare il maggior numero possibile di prodotti derivati da questo tipo di modello economico. Farina, dolci, formaggi, piccoli frutti e altri prodotti sono acquistati direttamente da aziende della valle di Champorcher o della bassa Valle d’Aosta.